Never Again

VIDEO CONTEST "NEVER AGAIN - CONTRO LA VITTIMIZZAZIONE SECONDARIA"

Il concorso intende sensibilizzare alla conoscenza e al superamento della vittimizzazione secondaria premiando produzioni video capaci di raccontare il fenomeno in modo efficace.

Scadenza per la presentazione delle proposte:

ore 24.00 del 08/03/2022

SOGGETTI PROPONENTI E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE:

  • La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a giovani tra i 18 e i 39 anni provenienti da tutta Italia;
  • È possibile partecipare in forma singola o associata;
  • Nel caso di partecipazione in forma associata, almeno i tre quarti dei componenti del gruppo devono rientrare nella fascia d’età prevista (18-39); ogni gruppo deve indicare un/una rappresentante che sarà la/il referente per le comunicazioni da parte dell’organizzazione;
  • Sono ammessi al concorso video inediti realizzati con qualsivoglia tecnica, strumento di registrazione e tipologia narrativa;
  • I video devono presentare contenuti originali, non coperti da copyright;
  • Per i video che ritraggono volti identificabili (primi piani o in generale persone riconoscibili) è necessario essere in possesso della liberatoria. In caso di minori la liberatoria deve essere firmata da entrambi i genitori;
  • Nel caso in cui le immagini si riferiscano a fatti, avvenimenti, cerimonie di interesse pubblico, è altresì possibile non richiedere la liberatoria ai soggetti ripresi solo nel caso in cui le riprese siano panoramiche generali e non si soffermino su una o più persone specifiche;
  • Le musiche devono essere originali, o comunque non coperte da copyright;
  • Il video vincitore del contest dovrà essere sottotitolato in inglese dal/la proponente;
  • In apertura, i video devono contenere il titolo e il nome degli autori o delle autrici;
  • Il video deve avere una durata massima di 5 minuti;
  • Il formato richiesto è 16:9 Full HD 1920X1080, file .mp4 o .mov, codec video h264;
  • Nei titoli di coda è obbligatorio inserire il logo ufficiale del progetto Never Again e quello della Commissione Europea con la seguente dicitura: Il progetto Never Again è realizzato con il contributo finanziario del Programma Diritti, Uguaglianza e Cittadinanza dell’Unione Europea (2014-2020), GA 101005539. I contenuti di questo prodotto audiovisivo sono di esclusiva responsabilità dei partner del progetto e in nessun modo possono essere considerati espressione delle opinioni della Commissione europea.

PER VISIONARE IL BANDO COMPLETO

RASSEGNA STAMPA VIDEO CONTEST

Mai più vittimizzazione secondaria delle donne che hanno subito violenza

La drammatica persistenza di pregiudizi culturali e stereotipi sessisti nelle aule dei tribunali, nella rappresentazione dei media, nel più ampio contesto sociale conduce a vittimizzare nuovamente le donne che hanno subito violenza, esponendole ad un ulteriore trauma e ostacolando la giustizia.

Il progetto NEVER AGAIN, lanciato il 25 novembre 2020 e co-finanziato dal programma Diritti, Uguaglianza e Cittadinanza dell’Unione europea, punta a potenziare una risposta di sistema al fenomeno della vittimizzazione secondaria, proponendo una campagna di sensibilizzazione nazionale e un modello di formazione rivolto alle forze dell’ordine, ad avvocati/e, a magistrati/e e a giornalisti/e.

OBIETTIVI

  • Trasformare l’approccio e la cultura professionale del sistema giudiziario, delle forze dell’ordine e dei media quando trattano di violenza nelle relazioni intime, violenza domestica e di genere, aumentando la consapevolezza e la comprensione delle radici sociali e culturali della violenza contro le donne ed evitando approcci e prassi che vittimizzano nuovamente le donne che hanno subito violenza.
  • Contribuire a una corretta ed efficace applicazione dei regolamenti internazionali, europei e nazionali nella prevenzione e nel contrasto della vittimizzazione secondaria.
  • Sensibilizzare i/le giornalisti ad affrontare il tema della violenza di genere con un linguaggio appropriato e non sensazionalistico, modificando i modelli narrativi e gli stereotipi dominanti nella cronaca e nella rappresentazione mediatica della violenza contro le donne.

attività principali

Formazione

Il progetto NEVER AGAIN definisce una originale metodologia di formazione che affronta i diversi aspetti della vittimizzazione secondaria. Con il supporto della Scuola Superiore di Magistratura e degli ordini professionali, la formazione di NEVER AGAIN offre a operatori/rici del sistema giustizia, forza dell'ordine, giornalisti/e, strumenti concreti per decostruire pregiudizi e stereotipi di genere rafforzando la propria azione di prevenzione e contrasto della violenza maschile contro le donne.

Campagne

Aumentare la conoscenza della vittimizzazione secondaria, rendere il pubblico consapevole di questo aspetto spesso invisibile della violenza contro le donne e modificare i comportamenti che sui media - in particolare i social media - determinano nuova sofferenza per le donne che affrontano percorsi di fuoriuscita dalla violenza, è l'obiettivo delle campagne di comunicazione che il progetto NEVER AGAIN lancerà sui social grazie a contributi video, infografiche, articoli e interviste.

Prodotti Multimediali

Video, infografiche e un e-book sono tra i prodotti multimediali previsti dal progetto NEVER AGAIN che saranno proposti non solo al pubblico, ma anche a centri antiviolenza, associazioni e organizzazioni del terzo settore, enti locali e movimenti di donne per promuovere la prevenzione della vittimizzazione secondaria e aumentare la consapevolezza del suo drammatico impatto sulla vita delle donne che hanno subito violenza.

Teatro

Farà leva sulle emozioni e sull'empatia lo spettacolo dal vivo proposto da M.A.S.C. nell'ambito del progetto NEVER AGAIN, costruito a partire da situazioni reali e pensato anche come strumento di formazione, grazie al coinvolgimento del pubblico, per stimolare una presa di coscienza dell'impatto che la vittimizzazione secondaria ha sulle vite delle donne che hanno subito violenza e mostrare come essa può essere evitata.

BANDO DI SELEZIONE

Procedura di selezione per l’ammissione al corso di formazione specialistico sul fenomeno della vittimizzazione secondaria nel contesto della violenza contro le donne rivolto a forze dell’ordine, ad avvocati/e, a magistrati/e e a giornalisti/e.

Scadenza: ore 18.00 del 29/10/2021

Partner